martedì 7 novembre 2017

GNOCCHI DI PATATE RIPIENI DI RICOTTA E BASILICO CON PESTO DI CAVOLO VIOLA






Oggi vi propongo una ricetta davvero originale, insolita, sfiziosa e "colorata" che sicuramente stupirà i vostri ospiti. Deliziosi gnocchi di patate ripieni di una delicata crema di  ricotta e basilico fresco, serviti con il mio pesto di cavolo viola, dal gusto delicato e dal colore vivace. Sarà che io adoro gli gnocchi di patate al naturale, ma quando li preparo ripieni ( vedi la mia ricetta degli gnocchi ripieni di carciofi ) ne mangerei fino a sentirmi male. Vi assicuro che farete un figurone anche se li servirete conditi con una buona salsa di pomodoro e basilico. Provare per credere.

INGREDIENTI per 6 persone;

600 gr di patate;

200 gr di ricotta di pecora;

4 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato;

180 gr di farina e 20 gr di fecola di patate;

q.b. di foglie di basilico fresco;

un uovo intero;

q.b. di sale.

Per condirli:  250 gr di pesto di cavolo viola; q.b. di olio evo; q.b. di parmigiano grattugiato.

Per il pesto di cavolo viola trovi qui la ricetta : http://dolcitentazionidautore.blogspot.it/2017/10/tagliatelle-al-pesto-di-cavolo-viola.html




PROCEDIMENTO:

La sera prima mettete a sgocciolare la ricotta. Deve essere asciutta perchè se dovesse risultare troppo cremosa non riuscirete a lavorare lo gnocco. Io per esempio  ho usato quella di avanzo dalla preparazione della cassata siciliana. Lavoratela all'interno di una ciotola con un pizzico di sale, il parmigiano e le foglie di basilico spezzettate con le mani. Lasciate da parte. Sbucciate le patate e cuocetele nel cestello della pentola a pressione a bagnomaria o comunque lessatele come preferite. Schiacciatele ancora calde con un passa patate dentro una capiente ciotola e aggiustate di sale. Fate raffreddare il composto. Aggiungete a questo punto la farina, la fecola, l'uovo e il parmigiano grattugiato. Impastate bene il composto con le mani.
Formate adesso gli gnocchi prelevando un quantitativo di pasta pari a quello di una palla da ping pong, allargatelo con le dita e mettete al centro un cucchiaino di ricotta.


Con delicatezza richiudete lo gnocco e conferitegli una forma rotonda. man mano che li preparate adagiateli su una teglia rivestita con carta forno e infarinata.


In una capace pentola portate ad ebollizione l'acqua per la cottura degli gnocchi e mentre questa arriva ad ebollizione, prendete una capace padella antiaderente tipo wok. Mettete dentro il pesto di cavolo viola, aggiungete un filo di olio evo e quattro mestoli di acqua di cottura degli gnocchi e accendete il fuoco a fiamma bassa. Appena l'acqua bolle, salate aggiungete un filo di olio evo e cuocete gli gnocchi. Man mano che l'acqua di cottura degli gnocchi si asciuga nella padella con il pesto aggiungetela perchè dovrà essere un pò liquido. Scolate gli gnocchi dopo due minuti di cottura all'interno della padella con il pesto, lasciando la loro acqua di cottura e proseguendo la cottura in padella per circa un minuto. Se non riuscite a farli saltare all'interno della padella, mescolateli delicatamente per evitare di spaccarli.  Mantecate con un abbondante spolverata di parmigiano grattugiato e servite caldo.




Nessun commento:

Posta un commento