mercoledì 4 ottobre 2017

DITA D'APOSTOLO





A Palermo c'è una Pasticceria molto famosa, forse una delle più storiche della città che io ho conosciuto quando andai a trovare i nonni tanti anni fa. Il suo nome non può lasciare indifferenti e se capitate da quelle parti vi consiglio di farci un salto, così giusto per rendervi conto del perchè è una delle Pasticcerie storiche della città. Il suo nome è SCIMONE ( dai fratelli Scimone titolari della pasticceria ) e suoi sono questi meravigliosi e profumati dolci profumati alla cannella o al cioccolato o ancora al pistacchio ( io ho provato a riproporre quelli alla cannella ). Come dice lui " tutti da mangiare in un sol boccone ". Certo la ricetta non è dei loro pasticceri ma sbirciando un pò qua e la su internet e avendoli assaggiati ho provato a riproporli.. Non me ne voglia il Sig. SCIMONE, sicuramente le sue sono molto più buone, ma vi assicuro che appena presentate ai miei ospiti, sono sparite subito. Una morbida e profumata crespella profumata alla cannella, racchiude un ripieno cremoso di ricotta fresca,panna montata a lucido e cannella. Si spolverizza di cannella e...lasciatevi trasportare dai sensi.

INGREDIENTI per 12 crepes:

400 ml di panna freschissima non zuccherata;

200 ml di latte intero fresco;

200 gr di farina 00;

due fiale di aroma alla vaniglia;

un pizzico di sale;

un pizzico di cannella in polvere;

2 uova fresche intere;

due cucchiai di zucchero semolato.

q.b. di burro per la padella.

Per la farcia:

600 gr di ricotta di pecora molto asciutta ( da mettere a sgocciolare dal siero la sera prima);

6 cucchiai di zucchero semolato;

400 ml di panna non zuccherata;

q.b. di cannella.

q.b. di zucchero a velo.

PROCEDIMENTO

La sera prima mettete a sgocciolare dal siero la ricotta. Mettetela in uno scolapasta,posizionatevi sopra un piatto e un peso. Il giorno dopo passatela con un setaccio o un passa verdure e fatela cadere all'interno di una capiente ciotola, aggiungete lo zucchero semolato e una spolverizzata abbondante di cannella. Montate la panna a lucido e aggiungetela alla crema di ricotta con movimenti circolari dal basso verso l'alto per evitare di smontare il composto.
Mettete a riposare in frigorifero.
Preparate ora le crepes:
Frullate la panna, il latte, le uova, lo zucchero, un pò di cannella, un pizzico di sale, l'aroma di vaniglia e la farina setacciata , fino ad ottenere un composto omogeneo, senza grumi. Ungete  con il burro il fondo di una padella per crepes, fatela scaldare e aggiungete un mestolo abbondante di composto. Allargatelo con movimenti rotatori della padella e fatelo cuocere, lasciando la crepes bianca ( i bordi della crepes non devono sbruciacchiarsi ) rigirate la crepes e fatela cuocere sull'altro lato. Mi raccomando la crepes deve rimanere completamente bianca. Procedete come descritto fino ad esaurimento del composto e lasciatele raffreddare. Una volta che le crepes sono fredde, prendetele una alla volta, mettetene una alla volta su un largo tagliere e procedete con la farcitura. Mettete un paio di cucchiai abbondanti  di crema al centro della crepes ( lasciate liberi i bordi ) prendete un lato e iniziate ad arrotolarla così da realizzare un fagottino. Tagliate con un coltello le due estremità che risulteranno irregolari  e posizionatele su un vassoio rivestito con carta forno. Procedete così con tutte le crepes. Mettete in freezer per almeno 3 ore. Trascorso il tempo di congelamento, tagliate ogni fagottino delle dimensioni desiderate con un taglio trasversale. Lasciate scongelare, spolverizzate con zucchero a velo e con un pò di cannella in polvere. Conservate in frigorifero se non servite subito.


















Nessun commento:

Posta un commento